26 dicembre 2010

Natale è finito


lungo il tragitto di una grossa e affilata massa di acciaio.

21 dicembre 2010

21 dicembre 2010 ore 23.38






ovvero It's too late to avoid a bloody solstice.

Post post-solstizio in concomitanza con l'uscita della issue 002 di It's too late to live (2late:2live) agganciato proprio prima della fine dell'anno. La prossima issue in effetti uscirà il 5 gennaio!

Tra lavoro e casini nella vita reale il tempo dedicato al disegno si è ridotto un po'... vedremo di riprendere un buon ritmo nel 2011!
In questo momento sto elaborando una storiella di 8 tavole, assieme a nuove issue di 2late:2live (che saranno pubblicate indicativamente fra 5 o 6 mesi), che ruota attorno al passato di due personaggi della serie: Mik e l'albino!

State certi che avrò modo, pertanto, di rompervi uggiosamente le scatole per altri mesi.


9 dicembre 2010

It's too late to live!

Prende il via ufficialmente questa nuova avventura!

Vi confesso che sono un po' preoccupato perchè, conoscendomi, una pubblicazione con un minimo di regolarità è un'impegno forte. Come il primo mutuo, o la prima pipa... o il primo mutuo per comprare altre pipe.

A 2late:2live ho dedicato un sito ad hoc bilingue: giocando con le bandierine sarà possibile leggere la stessa issue in italiano o in inglese, mentre commenti, blog e post saranno unificati. Questa idea mi girava in testa da qualche mese: vedremo se mi affosserà o se fra un po' mi sarà data l'opportunità di aggiungere un altro paio di lingue (sempre che per quel momento mi ritornino in mente le basi di zulu). Per il momento ringrazio il mitico Vin per le traduzioni anglofone.

La pubblicazione sarà quindicinale e i post probabilmente seguiranno la stessa cadenza.
Un mercoledì sì e uno no una issue di quattro vignette andrà ad arricchire quel luogo! Speriamo di farvi cosa gradita!

Il link:

http://www.2late.org

Mentre per i lavoratori ho aperto anche una pagina su facebook dedicata a 2late:2live qui.


Trovate già la prima issue! Aspetto commenti (o qui, o sul sito ufficiale o su fb).

Stay tuned!

5 settembre 2010

Settembre

Rieccomi a spammare su questo blog fiducioso che la ripresa arrivi anche qui ^_^

Durante le vacanze ferraresi (sigh...) ho preparato le tavole 7 e 8 di 2late2live corrispondenti alle issues 10, 11 e 12, se non erro, e Mik - il nostro protagonista - se la sta già vedendo brutta.
Sono al 50% del materiale necessario per un anno di pubblicazione a cadenza quindicinale. Positivo direi. E mi auguro che il webcomic inizi a essere streamato entro 1 o 2 mesi.

25 luglio 2010

La leggenda della nascità del thé



Bodhidharma era un monaco.
Bodhidharma aveva una lunga barba incolta.

Bodhidharma sedeva in meditazione secondi che divenivano ore, che divenivano giorni, che divenivano mesi, infine anni.

Le foglie degli alberi cadevano sulla sua schiena ricurva come la luna in attesa di raggiungere la maturità. Le stagioni portavano freddo, caldo, umidità e sale sulle labbra screpolate dal sole.

Bodhidharma era quieto e vi guardava con occhi serrati in un'espressione severa, nel profondo della mezza pupilla brillava stridulo l'acuto male del mondo.


Bodhidharma rilassava l'inquetudine, armonizzava le creature viventi collocandole nel flusso ininterroto che genera e generò ogni essere.

Bodhidharma era rigoroso quando decise di meditare nove ininterroti anni.
Chissà, forse fu il tocco piumato di una farfalla a destarlo dal torpore assorto sul cuore della terra... Bodhidharma non si perdonò la distrazione.
La verità si cerca nel vuoto, il pieno si rivela alla vista del risvegliato, quella gioia valeva ogni sacrificio, con autorevolezza Bodhidharma si tagliò di netto le palpebre cacciando i capricci delle farfalle.

Fu un gioco per la terra accogliere quel sacrificio e le palpebre di Bodhidharma la ingravidarono, e, dopo secondi divenuti minuti, giorni divenuti mesi, si ebbe la nascita.
Esile al vento, promessa della bella stagione, sfoggiava il suo verde la prima pianta di tè al mondo.


Scritto da Gio La Mente Persa


Note:

Sen no Rikyu, monaco e maestro del tè di personaggi politici come Oda Nabunaga e Toyotomi Hideyoshi, trasformò il sado (l'arte di gustare il té) in un rito dall'estetica raffinata. Sen no Rikyu dovette porre fine alla sua vita con il rito del seppuku.

Il rito giapponese del tè si sposa con gli ambienti spogli perché l'essenzialità è parte della filosofia zen. L'assenza di contenuto serve a dare spazio al pensiero, significa contemplazione del vuoto materiale che è anche quello spirituale.

23 luglio 2010

Il gatto



Vecchia immagine ripescata e colorata.
Maoooo.

10 luglio 2010

Il bavaglio



Questa volta Silvio non avrà pietà nemmeno per le sue adorate vacche.

8 luglio 2010

2 late 2 live

Gli ultimi 4 commenti del mio ultimo post sono di Lario3. Questo oltre a farmi immensamente piacere (Davide, Dio (TM) ti benedica) mi fa anche riflettere.

Ma da quanto non aggiorno il blog? Tanto direi... anche perchè la storia con le palline dell'ultimo post è in stand by ed è nato un nuovo progetto che mi terrà occupato per i mesi a venire, spero.

Spoilerando un po', ho intenzione di mettere in piedi un webcomic del genere che prediligo, partendo dalla storia di 2 tavole intitolata "Lemon Noir" che ho già pubblicato su questo post e che riuserò, con le opportune modifiche di forma e stile, per creare le prime 3 issues ^_^

4 giugno 2010

Fuck Ya!


L'originale è nelle abili mani di Dr. Male & Fellow!

30 maggio 2010

Coop 4 Words 2010

E' entrato in concorso l'elaborato di due tavole realizzato circa sei mesi fa assieme al mitico Sil. Ora che è stato pubblicato sul sito della Coop posso diffonderlo anche sul blog ;)



13 maggio 2010

Lanzarote - alcuni upd


Altri update legati a Lanzarote. Nel frattempo nuove idee (valide? non penso!) si fanno strada nella mia mente e alcuni hanno già trovato spazio su fogliettini di carta bianca.
Tra un sogno di isole lontane, un sogno di astici e uno di licantropi mi dedico alla lettura del validissimo saggio di Scott McCloud "Understanding Comics". E' veramente molto interessante anche per chi non realizza fumetti ma è semplicemente curioso di scoprire in cosa consiste l'ottava arte.


8 maggio 2010

Lanzarote rev2 Update


La revisione procede bene. Oggi mi sono lasciato alle spalle qualche dubbio sulla dimensione del lettering: va tutto bene. Ho preso in disparte il pollo che riuserò (assieme ai suoi colleghi) più avanti nella storia. Nel frattempo l'ho colorato così come veniva.




8 aprile 2010

Lanzarote Rev2




In scansione or ora le prime tavole di Lanzarote (rev 2), sono decisamente contento. A breve lo step di disintegrazione digitale.
La riscrittura è un bel processo: costoso, faticosto ma gratificante.

Ecco una tavola grezza prima stesura e una tavola grezza seconda stesura!





20 febbraio 2010

6 gennaio 2010

Le mucche: i guai dell'amore

Ultima vignetta dell'anno passato! Enjoy!


Clicca sull'immagine per ingrandirla.